Auguri di Buone Feste

PDCdP

Carissime e carissimi,

quest’anno le Feste di Natale e l’inizio del nuovo anno giungono in un passaggio storico carico di incertezza e di speranze. Per prima cosa voglio augurarvi di vivere questi giorni con tutta la serenità possibile e, soprattutto, di coltivare insieme fiducia nel futuro.

Sono convinto che l’Italia ce la farà.

Voglio quindi dire grazie a tutti coloro che hanno resistito, che non hanno perso la speranza e che hanno dato una mano.

Un enorme grazie lo voglio rivolgere in particolare all’intera comunità del PD. Anche in questi mesi di angoscia, abbiamo dimostrato di essere una presenza forte, attiva e positiva nel Paese. Capace di lottare perché nessuno rimanesse solo di fronte al dramma dell’emergenza che ci ha investiti e di porre le basi per una rinascita.

Anche grazie a noi, alle nostre battaglie in Italia e in Europa, le aziende in difficoltà e le tantissime persone che si sono trovate all’improvviso senza lavoro hanno avuto un aiuto concreto e ora hanno una prospettiva.

In questi giorni di festa, non possiamo dimenticare che quest’anno un pezzo di Paese se n’è andato. Padri, madri, sorelle, fratelli, figlie e figli, amiche e amici. Tra loro tantissime persone anziane, custodi di saperi, culture e memoria dell’Italia. Non li dimenticheremo, e renderemo loro onore continuando a combattere, sempre dalla parte delle persone.

Ora bisogna stringere i denti e resistere creare fiducia e ricostruire. Con coraggio, passione e determinazione, per aiutare chi oggi soffre o è in difficoltà. E soprattutto pensando al futuro, dando ciascuno come può un contributo alla ricostruzione dell’Italia.

Tutta la comunità del Pd è pronta a mettersi in gioco. Il 2021 dovrà essere l’anno del riscatto, del Paese e dell’Europa solidale, con gli investimenti pubblici per cui abbiamo combattuto e con il vaccino universale e gratuito contro il Covid.

Noi saremo quelli che difenderanno ancora una volta il valore della collettività, della collaborazione, della coesione, per un’Italia nuova e più giusta, degna del ricordo di chi ci ha lasciato e all’altezza dei sogni e dei diritti di chi la vivrà domani.

Un grandissimo abbraccio e buone Feste.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

La democrazia violentata

L’assalto a Capitol Hill è una conferma del fatto che Trump è un pericolo per la democrazia. E quello che è successo è una tragica lezione per chi in questi quattro anni, anche in Italia, ha fatto finta di non capire e di non vedere. Del resto come si poteva […]