I nostri circoli espongono la bandiera della Pace

PDCdP

Il conflitto russo-ucraino è passato da essere una minaccia a diventare una triste e drammatica realtà: nelle scorse settimane ha allarmato e attivato le diplomazie europee e internazionali e fatto mobilitare associazioni e cittadini mentre in questi giorni la Russia ha avviato le operazioni militari contro l’Ucraina. Il Presidente russo Vladimir Putin, con un’azione ingiustificata e cinica ha dato il via all’invasione dei territori ucraini minacciando conseguenze per chiunque dovesse interferire con questa azione bellica. Un attacco inaccettabile che tutti noi che siamo fondatori e figli di un’Europa animata dalla volontà di mantenere la pace tra i popoli. Un equilibrio faticosamente costruitoa seguio del secondo conflitto mondiale che non piò e non deve essere messo in pericolo da una nuova, folle guerra che oltre ad avere devastanti ripercussioni sugli equilibri inetrnazionali, avràconseguenze in termini di violazione dei diritti umani.

La condanna della violenza, del ricorso alle armi, alla guerra deve essere unanime e ferma, perchè sono un insulto ai valori e ai pricipi della pace e della democrazia ,che sono la storia e la cultura della nostra terra, l’Umbria di Francesco e Aldo Capitini, da cui deve partire un forte appello al diaologo.

Proprio per questo esprremo in tutti i Circoli del Partito Democratico in Umbria la bandiera della pace. Un gesto simbolico che, però, grida a gran voce da che parte stiamo come comunità.

(Tommaso Bori – Segretario PD Umbria)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Anche il Pd Comunale Città della Pieve al presidio per la pace Martedì 1 Marzo

L’Unione Comunale Pd Città della Pieve ha aderito e partecipato al presidio per la pace di Martedì 1 Marzo alle ore 18:00 in Piazza Matteotti a Città della Pieve promosso dal Circolo Arci Note, dall’Associazione Donne La Rosa, Città della Pieve viva e dalla Libera Università. Ripudiamo ogni forma di […]