La risposta del commissario Rossi ai tre ex candidati

PDCdP

Dispiace sinceramente che i tre candidati alla segreteria regionale abbiano deciso di ritirarsi dalla competizione. Ne prendo atto ma non condivido nel modo più assoluto le motivazioni. Essi, infatti, disattendono una decisione presa democraticamente dal gruppo dirigente allargato della comunità del Partito Democratico umbro, compiendo un’azione politica che personalmente giudico profondamente sbagliata. Il gruppo dirigente del partito si è espresso a larga maggioranza per tenere il congresso nel mese di aprile e quella decisione deve essere rispettata, se lo consentono le condizioni oggettive esterne legate alla pandemia.

(Enrico Rossi , Commissario del Pd dell’Umbria)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Sergio Batino: Una nuova Umbria partendo dai territori e dalle persone

Questa regione è cresciuta con il centro sinistra: dalla costruzione di una identità territoriale alla trasformazione e crescita economica, dalla costruzione di una vasta rete di servizi ad una diffusa protezione sociale. Un’azione intensa che ha portato a recuperare grandi ritardi storici, che ha creato lavoro e benessere grazie ad […]
Batino Sergio