Pd Trasimeno per un’Italia antifascista, Sabato 16/10 tutti a Roma alla manifestazione

PDCdP

Comunicato stampa del PD Trasimeno al quale come unione comunale abbiamo collaborato sulla violenza fascista alle sedi CGIL accaduta sabato 9 ottobre a Roma.

Quanto accaduto sabato scorso a Roma è una vergogna che ci fa tornare indietro nel tempo, ai periodi più oscuri della nostra storia: come quello del terrorismo nero che, alla fine degli anni settanta, colpì anche la Casa del Popolo di Moiano: è quanto dichiarano in una nota Simona Meloni, Massimo Alunni Proietti e Giuseppe Cecchini, della reggenza del Partito Democratico del Trasimeno.

Ci stringiamo intorno alla comunità sindacale – sottolineano i tre reggenti – e chiediamo che da parte delle istituzioni non ci sia più nessuna leggerezza e nessuna tolleranza verso organizzazioni fondate su principi che sono stati ripudiati dalla nostra storia. La sede Nazionale della CGIL che è stata assaltata – aggiungono – non è solo la casa del sindacato, ma è, idealmente, una delle nostre case del popolo, in cui si custodiscono ancora oggi la tradizione antifascista e i valori democratici. Come PD del Trasimeno metteremo a disposizione ogni mezzo affinché il prossimo 16 ottobre ci siamo la massima mobilitazione nazionale possibile cosicché, da Roma, si alzi sempre più forte la voce dell’Italia democratica e antifascista.

oggi come ieri e sempre NO a ogni forma fi fascismo

Il Partito Democratico presenta una mozione in Parlamento per lo scioglimento dei movimenti neofascisti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Il Sindaco leghista di Terni chieda scusa e si dimetta

Il sindaco leghista Latini chieda scusa alle donne, ritiri l’indegna ordinanza sul divieto di indossare abiti succinti e di avere atteggiamenti provocanti. Invece di perdere tempo con atti oscurantisti si occupi, davvero, del degrado della sua città, sempre se ne è capace, altrimenti rassegni le sue dimissioni. Questa è l’unica […]