Pd un nuovo Statuto per un mondo che cambia

PDCdP

Un nuovo Statuto per affrontare al meglio la sfida che abbiamo davanti: gli anni 20 del 2000. Abbiamo bisogno di strumenti nuovi, per affermare con tutta la forza necessaria, valori e bisogni irrinunciabili con lo sguardo aperto sul futuro.

Per scrivere insieme tutta un’altra storia ribadiamo la nostra scelta di campo: l’antifascismo sancito in Costituzione.

Perché vogliamo andare lontano apriamo porte e finestre alla partecipazione: circoli territoriali, tematici, online, Punti Pd, Forum. E spazio alle associazioni.

Perché i beni comuni richiedono tutela e cura, nasce la Rete dei volontaridemocratici.

Perché il futuro è femmina, costruiamo una vera parità di genere.

Perché le idee sono il motore della nostra azione, apriamo una piattaforma online per aderire, proporre, confrontarci, scegliere, e discutiamo con gli iscritti i documenti politici per votare al congresso.

Perché abbiamo bisogno di mettere al centro cultura e formazione, nasce la Fondazione Costituente.

Perché i territori e chi li amministra sono la nostra casa, li portiamo in Segreteria e in Direzione. E perché le attività sui territori possano avere seguito, le finanziamo con la ripartizione del 2×1000.

Perché vogliamo bene al nostro pianeta rendicontiamo l’impatto ambientaledelle nostre attività.

Perché crediamo alla legalità, ci atteniamo al rispetto del codice antimafia per le nostre candidature.

Pillole di Statuto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Next Post

Economia, primi segnali incoraggianti

Lo ha detto il ministro dell’Economia, Roberto Gualtieri, in audizione presso la Commissione Bilancio della Camera nell’ambito dell’esame della legge di Bilancio. La manovra “riduce la pressione fiscale rispetto agli andamenti tendenziali ma anche rispetto al risultato dello scorso anno, al netto misure contrasto evasione, degli interventi sui versamenti Isa […]
Manovra